Abbacchio arrosto

  Posted on   by   No comments

A Roma, l’agnello da latte è chiamato “abbacchio” ed è molto apprezzato: tra i tanti modi conosciuti per cucinarlo, uno dei più classici è quello che vi propongo di seguito. Questo piatto è tipico della tradizione pasquale, ma nulla vieta di cucinarlo anche fuori periodo.

Ecco gli ingredienti per 4 persone:
1 cosciotto d’agnello – 50 gr. di burro – 1/2 bicchiere di olio di oliva
1 kg. di patate – rosmarino – aglio – sale – pepe

Preparazione:  Difficoltà:

Procedimento:

  1. Dopo aver lavato i rametti di rosmarino, divideteli in vari pezzetti.
  2. Staccate le foglioline e, legandole con del filo, formate dei piccoli mazzetti.
  3. Sbucciate lo spiccio d’aglio e tagliatelo nel senso della lunghezza in sottili bastoncini.
  4. Con la punta di un coltello, praticate delle profonde incisioni in varie parti del cosciotto.
  5. Allargate leggermente con la punta delle dita le aperture praticate e inserite prima i mazzetti di rosmarino e poi i bastoncini d’aglio, e ponete il cosciotto in una pirofila unta con burro e olio.
  6. Irroratelo con l’olio rimanente, copritelo con fiocchetti di burro e, dopo aver salato e pepato, passatelo in forno caldo per 1 ora e 45 minuti.
  7. A circa metà cottura, aggiungete le patate tagliate a pezzi, che andranno salate e rigirate di tanto in tanto insieme alla carne.

Buon appetito! 😉


Author: Nonna Pina

Comments