Agnolotti alla piemontese

  Posted on   by   No comments

Per realizzare questo tipico piatto piemontese bisogna mettere a rosolare in olio e burro il lardo tritato con mezzo spicchio d’aglio e la cipolla affettata sottilmente. Unire poi la carne tritata e, dopo averla fatta insaporire, versare mezzo bicchiere di buon vino rosso e fare evaporare a fuoco vivo. Abbassare la fiamma e continuare la cottura per circa mezz’ora a tegame coperto, bagnando, di tanto in tanto, con mezzo mestolo di brodo. Aggiungere successivamente la salsiccia sminuzzata e cuocere ancora per 20 minuti. Nel frattempo lessare le bietole e gli spinaci, e preparare la pasta (come indicherò dopo). Preparare il ripieno passando le verdure al tritalegumi e amalgamare in una terrina con 3/4 del ragù, del parmigiano e una grattugiatina di noce moscata. Cuocere gli agnolotti in acqua salata per 10 minuti e condire con il ragù rimasto o con burro fuso e formaggio.

Ecco gli ingredienti per 4 persone:
500 gr. di farina – 5 uova – 500 gr. di polpa tritata – 150 gr. di salsiccia
250gr di spinaci – 250 gr. di bietole – 25 gr. di lardo – 25 gr. di burro
1/2 spicchio d’aglio – 1/2 cipolla – 1/2 bicchiere di olio – 100 gr. di parmigiano
1/2 bicchiere di vino rosso – brodo – noce moscata – sale

Preparazione:  Difficoltà:

Procedimento:
Per la pasta degli agnolotti, disponete a fontana la quantità necessaria di farina bianca
Aggiungete 4 uova intere e un pò di sale, quindi lavorate la pasta unendo un pò d’acqua. Lasciate riposare la pasta in un tovagliolo inumidito. Prima di stendere la sfoglia, lavorate l’impasto ancora qualche minuto.
Pulite e lavate gli spinaci e le bietole, facendoli poi lessare in acqua salata.
Per il ripieno, fate rosolare il lardo tritato, con olio, burro, mezza cipolla e mezzo spicchio d’aglio. Aggiungete la carne, bagnandola con il vino rosso, e fate evaporare a fuoco vivo.
Dopo circa cinque minuti, versate un mestolo d’acqua tiepida (o di brodo) e lasciate cuocere lentamente per circa mezz’ora a tegame coperto.
Unite la salsiccia, senza pelle, spezzettatela nel tegame, regolate di sale e proseguite la cottura per altri 20 minuti.
Passate le verdure in un tritalegumi, e in un recipiente amalgamatele con 50 gr. di parmigiano, un rosso d’uovo e una grattatina di noce moscata e 3/4 del ragù.
Stendete la pasta. Disponete sulla soglia una fila di mucchietti di ripieno, ricopritela con la pasta premendola intorno alla farcitura. Tagliate gli agnolotti con l’apposita rotella. Cuoceteli poi per circa 10 min in acqua salata.

Buon appetito!


Author: Nonna Pina

Comments