Come riconoscere il pesce fresco

  Posted on   by   1 comment

Oggi voglio darvi alcuni consigli, frutto della mia esperienza costruita negli anni grazie a tutti i miei amici pescatori. Voglio parlarvi di pesce e in particolare di come riconoscere la sua freschezza. Senza dubbio acquistare del pesce fresco è l’aspetto più importante per la riuscita di un piatto, oltre che la soddisfazione dei complimenti dei nostri invitati ^^

La prima cosa da dire è che quando parliamo di pesce fresco, facciamo riferimento al pesce pescato la notte o, al massimo, il giorno prima e che quindi non ha ricevuto nessun trattamento per la sua conservazione. Per riconoscere la sua freschezza si possono seguire diversi criteri, ma prima di tutto è importante avere un rivenditore di fiducia (al mercato o al negozio), una persona che sappia darci sempre spiegazioni sul tipo di pesce che stiamo acquistando e sulla sua provenienza. Cerchiamo ora di capire cosa osservare in un pesce.

La pelle. Il pesce fresco ha la pelle lucente, con dei riflessi metallici. Più il tempo passa, più la pelle diventa opaca, fino ad assumere un colorito giallastro. E’ per questo motivo che i pescivendoli bagnano spesso il pesce e lo espongono sotto forti luce, ma voi non fatevi ingannare. Quindi possiamo considerare il pesce come fresco fin quando la sua pelle è leggermente opaca, se invece ha sfumature giallastre, non acquistatelo!

Gli occhi. Il pesce fresco ha l’occhio vivace, limpido e convesso. Dopo un paio di giorni dalla pesca, queste caratteristiche non ci sono più e l’occhio diventa vitreo, affossato, arrossato e ricoperto da una patina bianca. Non acquistatelo.

Le branchie. Le branchie devono essere rosse. Tutte le sfumature di rosso vanno bene, ma quando queste assumono una colorazione marrone, il pesce non è più fresco, non acquistatelo!

Consistenza della carne. Ovviamente la consistenza varia da pesce a pesce, soprattutto in base alla loro grandezza. Tutti i pesci, però, dopo essere stati pescati hanno un corpo rigido e leggermente curvato. Più passa il tempo e più questo diventa flessibile e flaccido. Se quindi è troppo rilassato, non acquistatelo!

Odore. Diversamente da quanto si pensa, il pesce non ha un odore specifico. Infatti, appena pescato, il suo odore è quello del mare, delle alghe. Il “tipico odore del pesce” lo acquisisce con il tempo. Più l’odore è forte meno il pesce è fresco.

Questi sono tutti gli aspetti che vi consiglio di osservare prima di acquistare del pesce. Se avete altri consigli o suggerimenti, anche se nonna, sono sempre pronta ad imparare =)


Author: Nonna Pina

Comments