Culurgiones de Casu

By Nonna Pina    

gennaio 31, 2015

Il motto dice "Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi". A Natale, quindi, bisogna restare in famiglia e assaggiare tutti i piatti tipici della propria terra. Dopo i cappelletti in brodo, un altro piatto tipico natalizio, della cucina sarda, è il Culurgiones de casu, ovvero dei ravioli ripieni. Vediamo come prepararli.

  • Prep: 35 mins
  • Cook: 35 mins

Ingredients

500 gr. di farina di semola

600 gr di pecorino fresco

300 gr di spinaci o bietole

3 uova

40 gr di burro

1 cucchiaio di farina 00

sale

pepe

noce moscata

zafferano

Directions

1Per preparare la sfoglia, mettete su una spianatoia farina ed acqua e impastate. Aggiungete 20 gr di burro e del sale, e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Formate una panella e lasciate riposare con un canovaccio sopra.

2Lessate ora gli spinaci o le bietole (in base ai vostri gusti). Appena pronti scolateli e strizzateli. Tagliateli grossolanamente e fateli saltare in padella con 20 gr di burro.

3Mettete le verdure in un recipiente. Aggiungete il pecorino grattugiato, la farina, le uova, una bustina di zafferano, la noce moscata grattugiata. Regolate di sale e pepe e mescolate il tutto con cura.

4Prendete ora l'impasto ottenuto in precedenza, e con il mattarello, ottenete una sfoglia.

5Tagliate la sfoglia in tanti cerchi e distribuite un pò di ripieno su ognuno. Per chiudere i cerchi, pizzicate i bordi, in modo da ottenere delle "spighe" (la foto vi aiuterà a capire).

6I culurgiones devono riposare per un giorno. Lasciateli quindi in un canovaccio.

7Il giorno dopo la loro preparazione, cuocete i culurgiones in abbondante acqua salata e serviteli con sugo di pomodoro e una grattugiata di pecorino.

00:00

0 Reviews